Prorogato lo stato di emergenza anche per il condominio

Prorogato lo stato di emergenza anche per il condominio
DECRETO-LEGGE 24 dicembre 2021, n. 221

In considerazione del rischio sanitario connesso al protrarsi della diffusione degli  agenti  virali  da  COVID-19,  lo  stato  di emergenza dichiarato con deliberazione del consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020  è ulteriormente prorogato fino al 31 marzo 2022.

Di conseguenza anche le modifiche previste per la vita condominiale, si protraggono fino al 31 marzo 2022

Assemblea condominiale.

Non è vietato svolgere le assemblee condominiali in presenza, ma rimane raccomandato svolgerle in modalità a distanza.

Il nuovo articolo 66 delle disposizioni per l’attuazione del c.c. prevede espressamente che se anche ove non espressamente previsto dal regolamento condominiale, previo consenso della maggioranza dei condòmini, la partecipazione all’assemblea può avvenire in modalità di videoconferenza. In tal caso, il verbale, redatto dal segretario e sottoscritto dal presidente, è trasmesso all’amministratore e a tutti i condomini con le medesime formalità previste per la convocazione.  L’amministratore dovrà quindi inserire nell’avviso di convocazione anche la piattaforma elettronica sulla quale si terrà la riunione. Diversamente, laddove si optasse per la riunione in presenza, in considerazione della maggiore contagiosità del virus, dovranno essere rispettate in maniera rigorosa le regole del distanziamento, la disinfezione, le mascherine. Tali misure, si applicheranno fino al 31 marzo 2022, salvo ulteriori proroghe.

 Rendiconto condominiale.

La prima proroga per la presentazione dei rendiconti condominiali è stata inserita dall’art. 63-bis, primo comma, D.L. 104/2020 del 14 agosto 2020 (Legge 13 ottobre 2020, n. 126) che ha stabilito che “Il termine di cui al numero 10) dell’articolo 1130 del codice civile e’ sospeso fino alla cessazione dello stato di emergenza da COVID-19, dichiarato con delibera del Consiglio dei ministri del 29 luglio 2020“.

Con la proroga dello stato di emergenza slitta automaticamente anche il termine di presentazione del rendiconto all’assemblea.

Pertanto, con l’entrata in vigore del Decreto-Legge 24 dicembre 2021, n. 221, che ha ulteriormente prorogato lo stato di emergenza, si è ancora una volta prorogato anche il termine per la presentazione del rendiconto all’assemblea.

E’ importante evidenziare che la sospensione riguarda la convocazione dell’assemblea, e giammai la redazione del rendiconto.

Questo significa che l’amministratore dovrà comunque redigere il rendiconto condominiale annuale della gestione e consegnarlo al condomino che ne faccia richiesta.

La sospensione riguarda, i rendiconti relativi alla gestione dell’annualità dal 1°gennaio 2020 al 31 dicembre 2020.

Pertanto, i 180 giorni stabiliti dall’articolo 1130 c.c., inizieranno a decorrere dalla fine dell’emergenza sanitaria, quindi, ad oggi, salvo ulteriori proroghe, il rendiconto condominiale andrà presentato entro il 27 settembre 2022.

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *